Passa ai contenuti principali

Sollievo per gli occhi/Relief for the eyes - Balsamo contorno occhi di Hèvèa/Eye contour balm by Hèvèa

*English version below*

Buon giovedì! Ma sì, non ci fermiamo ai saluti convenzionali! 

Oggi vi parlo (e in questo modo introduco un argomento a me caro) di un prodotto per la cura di una parte delicata del viso: il balsamo contorno occhi di Hèvèa


1)




Si tratta di una marca francese che produce cosmetici naturali a mano e in piccole quantità. Non parliamo, dunque, della solita marca con una produzione a getto continuo. 

Hèvèa nasce in Provenza, a Grasse, una cittadina famosa perché è lì che sarebbe nata l'arte della creazione dei profumi (benché molto prima e altrove, nell'Antico Egitto per esempio, i profumi venissero già creati). Tra l'altro è dove è stato girato il film "Profumo - Storia di un assassino", che si basa sul libro di Patrick Süskind (che ansia di storia, non so se la conoscete). Se conoscete la storia del libro di Süskind, saprete anche come l'assassino del libro si creava i suoi profumi "speciali". Questo può esservi utile a capire in cosa Hèvèa  è esperta: nella tecnica dell'enfleurage che consiste, praticamente, nell'estrarre dai fiori le loro fragranze, in modo delicato e naturale. Sul loro sito, nella sezione in inlgese lo spiegano molto bene:

"Fresh roses are left in our plant oils to infuse for a short period of time, with the process being repeated over and over again. Thousands of roses thus come into contact with our oils, giving them their unequalled character and authenticity." 

traduzione: (le rose fresche vengono lasciate in infusione nei nostri oli vegetali per un breve periodo di tempo, il processo viene poi ripetuto molte altre volte. Migliaia di rose vengono così in contatto con i nostri oli, donando loro l'eterno riposo...ehm no! :D volevo vedere se stavate attenti/e! Donando loro - agli oli - carattere ed autenticità ineguagliati). Grosso modo è il procedimento con il quale si ottengono gli oleoliti o macerati oleosi: i fiori, o altre parti di una pianta, vengono lasciati a bagno nell'olio (diversi tipi di olio si prestano a questo) per far sì che questo assorba le proprietà della pianta. E infatti nel balsamo di Hèvèa ci sono due preziosi macerati oleosi, come vedremo.

Questa bella immagine l'ho presa proprio dal sito Hèvèa, che trovate a questo link.



Hèvèa mira, dunque, alla purezza delle preparazioni attraverso le tecniche tradizionali. Anche il packaging è molto ben curato: semplice ed essenziale, ma raffinato e funzionale. Quello di questo balsamo (per una volta iniziamo dall'aspetto esteriore, piuttosto che dal contenuto), per esempio, è costituito da un barattolino di vetro scuro (ottima scelta: il vetro scuro protegge dalla luce ciò che viene conservato all'interno), molto spesso (difficile da rompere anche per le manine più sbadate!), con una etichetta semplice e carina. Quando arriva a casa il barattolino è contenuto in una piccola scatola di cartone, che riporta tutte le informazioni sul prodotto.

Sì, chi se ne importa! Ci parli del contenuto?

Partiamo subito dall'inci, così poi possiamo sviscerarlo come sempre per capire come mai questo balsamo è degno di una recensione!

Butyrospermum Parkii Butter*, Arnica Montana Oil*, Corylus Avellana Nut Oil*, Daucus Carota Root Oil*, Cera Alba, Lavandula Angustifolia Oil*, Aroma (natural)*, Helichrysum Italicum Oil*, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract*, Limonene, Linalool, Geraniol.

In primo luogo ci tengo a sottolineare che il balsamo è proprio un balsamo. Cioè? Non c'è acqua dentro (o idrolati o altre sostanze acquose), è un cosmetico fatto di soli grassi (oli e burri). Per questo motivo, più che idratare, nutre proprio la pelle! Se avete la pelle del contorno occhi molto secca, probabilmente questo balsamo farà al caso vostro. Se ce l'avete come me, bisognosa di idratazione ma non secca...va bene lo stesso, ma vi dirò dopo come la uso io (poi voi, ovviamente, dovete trovare il vostro compromesso). Gli ingredienti sono questi infatti:

- burro di karitè, ne abbiamo già parlato, è un burro vegetale idratante e adatto a pelli molto secche;
- macerato oleoso di arnica, una pianta dalle proprietà decongestionanti (infatti viene usata per fare unguenti contro i dolori articolari, per esempio);
- olio di nocciola, un olio vegetale davvero ottimo (io ce l'ho anche puro) perché idratante, ma adattissimo alle pelli miste allo stesso tempo, con un odore davvero inebriante (ma nel nostro balsamino non si sente);
- macerato oleoso di carota, altro portento per la pelle perché ricco di betacarotene (pro-vitamina A) e perfetto per donare alla pelle un aspetto sano, un bel colorito, quello che in francese si chiama "bonne-mine" (aaaaaahhhh quanto amo questa espressione!);
- cera d'api, ne abbiamo già parlato, anche lei idratante;
- oli essenziali di lavanda (purificante e antisettico), rosmarino (anche lui perfetto in casi di pelle mista e, inoltre, capace di migliorare la circolazione sanguigna), elicriso (delle proprietà  decongestionanti e disarrossanti dell'elicriso, in tutte le sue forme, ne abbiamo già parlato qui);
- infine l'aroma naturale (e io aggiungo che si sente che non è di sintesi).

Io l'ho acquistato attirata principalmente dall'elicriso e dal macerato oleoso di carota che sicuramente sono degli alleati nella lotta alle maledettissime occhiaie. Anche l'arnica, però, mi ha fatto molto piacere ci fosse, perché le occhiaie sono, grosso modo, un effetto della cattiva circolazione (infatti spesso si usano gli stessi ingredienti utili a combattere ritenzione idrica e cellulite). 

Come è fatto?

Essendo fatto di soli oli e burri, ovviamente è una pomata densa, di colore giallo chiaro (non ci sono coloranti) - dovuto sicuramente alla cera d'api - , che va prelevata col dito (con l'unghia preferibilmente) e poi applicata massaggiando in modo da farla sciogliere. Per chi non sapesse di cosa parlo, sembra burro di karitè puro, o anche semplice, classico burro per cucinare (ma un po' più morbido). 


2)


3)


Che odore ha?

Prevale decisamente l'odore della lavanda (probabilmente anche l'aroma naturale è a base di lavanda).

Come lo uso?

Anche Hèvèa consiglia di usarlo, oltre che naturalmente come contorno occhi, anche come maschera per contorno occhi. Io ho provato entrambe le cose. 
Come crema, lo applico (non ogni sera) prima di andare a dormire (per la mattina, per me, non va bene: troppo grasso per un contorno occhi che non è secco e che viene truccato con correttore in crema), massaggiando dalla parte interna dell'occhio verso l'esterno, delicatamente, e poi picchiettando intorno (tutto ciò aiuta a migliorare la circolazione nell'area perioculare e, quindi, contribuisce a minimizzare* le occhiaie). 

*voglio farvi notare il verbo: "scomparire" non esiste, lo sappiamo già! La pelle, per qualsiasi problematica, deve essere aiutata da fuori e da dentro (alimentazione, idratazione, salute generale...)

Come maschera, invece, ne applico uno strato abbondante sulla palpebra inferiore (dove ci sono le occhiaie) e lo lascio agire. Dopo 10 minuti si è quasi liquefatto e sembra di avere dell'olio sulla pelle. A quel punto avete due scelte: 
1) se non ne avete messo moltissimo e/o il vostro contorno occhi è molto secco: massaggiate la rimanenza delicatamente finché non si assorbe (e andatevene a nanna);
2) se ne avete messo molto e/o l vostro contorno occhi ha la pelle mista o normale: togliete l'eccesso con un po' di cotone (o meglio una spugna di mare inumidita... aaaaaaahhhhh spugne di mareeeee meraviglioseeeee!) e massaggiate ciò che rimane.


4) 

Che effetto ha sul contorno occhi?

Non posso dirvi, appunto, che faccia sparire le occhiaie, ma indubbiamente aiuta a tenere il contorno occhi in uno stato tale da non farvi sembrare lo zio Fester della famiglia Addams! Inoltre, è molto idratante ed è ideale soprattutto per la cura del contorno occhi in inverno (quando le intemperie tormentano non solo i capelli, ma anche la pelle).

Usi alternativi

Io non riesco mai ad utilizzare un prodotto esclusivamente per ciò per cui è stato creato. Che ci posso fare? Ma io credo fermamente che cosmesi ecobio significhi anche sperimentazione, conoscere meglio sé stessi, imparare a capire cosa ci aiuta per che cosa. Infatti io, leggendo e rileggendo gli ingredienti di questo balsamo, ho pensato che per i miei rossori sul viso (se mi guardate divento rossa, se mi gratto il viso con i polpastrelli la gente mi chiede "oddio, ma che hai quiiiii!?!?" come se avessi le ferite dei personaggi in Cabin Fever - film splatter -). Ci ho provato e, oltre a lasciare la pelle morbida, ma non lucida (ve l'ho detto che l'olio di nocciola è perfetto per le pelli miste!), ha lenito i rossori, dando alla pelle in quei punti davvero  un effetto "bonne-mine" (penso si possa tradurre con l'espressione italiana "bella cera", sebbene in italiano si usi di più nel senso negativo: "oh che brutta cera hai oggi!"). 


Fatti concreti

Parliamo di prezzo: (a mio avviso) accessibile, 16 € per 15 ml. Accessibile non perché 16 € non siano niente, ma perché ce ne vuole talmente poco (anche per fare la maschera contorno occhi) che durerà una vita. Inoltre, essendo composto solo da una fase grassa, sarà anche difficile farlo andare a male. Sicuramente vi dura un anno. 

Dove l'ho trovato: io l'ho preso da eNatural Store, un sito che vende marche ecobio davvero invitanti. Il sito ha infatti una selezione assolutamente non scontata e vanta diversi marchi prestigiosi (tra cui, appunto, anche Hèvèa). Il servizio clienti è eccellente e il servizio in generale (la spedizione) anche. Ho avuto il mio pacco in 24 ore dall'ordine. Tra l'altro, come sempre, mi ero dimenticata dei dettagli da specificare e la ragazza - credo Daniela - che mi ha aiutato (li ho contattati tramite Facebook) è stata pazientissima e gentilissima. 

Qui trovate il link alla pagina del prodotto su eNatural Store. Ma date un'occhiata al resto del sito perché ne vale la pena! 

*English version*

I am sorry if this version is not as complete as the Italian one but, as a matter of fact, when I write in English I am not as quick as I am in Italian (oh, no way! :D ). However, I'll try to tell you the same things, just not exactly in the same way.

First of all what is Hèvèa? It is a French brand which produces hand-made cosmetic products, mainly through an old process, the so called "enfleurage". This process dates back to those times in which perfumes were extracted from flowers for the first times (even if, for example, Ancient Egyptians were accustomed to the production of perfumes extracted by plants). The laboratory (that is what Hèvèa actually is) is based in Grasse, a small town in Provence, the region of lavender fields and perfumes. Enfleurage is described as follows by Hèvèa:

"Fresh roses are left in our plant oils to infuse for a short period of time, with the process being repeated over and over again. Thousands of roses thus come into contact with our oils, giving them their unequalled character and authenticity." 

Oh nice, I do not have to translate it for you!

How does the balm look like (inside and outside)?

Outside. Let's begin with its packaging (for once it is nice to think about the appearance first): the balm comes in a small dark glass jar (which is perfect because dark glass protects the product from UV-rays and therefore from deterioration). It is quite solid, so it is difficult to break (also for clumsy hands). On the labels, which are small and nice-looking, there are all important details about the product (ingredients etc.). Whe you buy it, you will get the jar in a small box made of cardboard, as you can see in my picture no.1 above.

Inside. Before you read the inci list to know what's inside the eye balm, remember that this is a balm indeed: it does not contain water or floral water, it is made of vegetal butters and (essential) oils. If you have a very dry eye area, this balm will be a great relief for you thirsty skin, but if you have, like me, a normal skin, don't worry: the balm will be fine for you too. Later I'll tell you how I use it, according to my skin type.
Here you find the ingredients:

Butyrospermum Parkii Butter*, Arnica Montana Oil*, Corylus Avellana Nut Oil*, Daucus Carota Root Oil*, Cera Alba, Lavandula Angustifolia Oil*, Aroma (natural)*, Helichrysum Italicum Oil*, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract*, Limonene, Linalool, Geraniol.

- karitè butter, a vegetal butter, white, soft, with no strong smell, perfect for very dry skin but not at all comedogenic;
- arnica oil, which is actually obtained by macerating the flowers in a carrier oil (like sunflower oil). This plant has pain-relieving properties and is very good for soothing inflammations;
- hazelnut oil, an oil that I really like (I also have pure hazelnut oil) because it is perfect for combination skin and it smells awesome;
- carrot oil, another oil obtained from maceration. It is rich in betacarotene (provitamin A) and it is therefore a powerful antioxidant. This oil is especially apt for giving skin a nice tone and for making your complexion more radiant;
- bees wax, hydrating and nourishing;
essential oils: lavender, purifying and antiseptic, immortelle, which prevents skin inflammation and redness (I love it!), and rosemary, which stimulates blood circulation and is perfect for combination skin;
- natural aroma, and I would say that one immediately notices that it is natural!

I was attracted by immortelle and carrot oil, which are poweful allies against dark circles (which are my curse), but arnica oil was a pleasant surprise too!

How does it look like?

It is a very thick balm, similar to butter, which melts when you rub it with you fingers. See picture no.2 and 3 above!

What does it smell like?

It smells like lavender! The smell is not so strong but if you do not like lavender, you should maybe consider something else.

How do I use it?

As the brand also suggests, I use this balm both as an eye contour cream and an eye contour mask. 
As a cream I use it mainly at bed time (and not everyday) since it is quite oily and therefore nourishing. For this reason it would be (at least for me) incompatible with my concealer, which is usually a creamy one. I take the balm from the jar with my nail (it is much easier than doing it with my finger) and I rub it very gently on my inferior eyelid, from the internal part towards the external one (to facilitate the circulation of the blood, which is important to fight dark circles). Then I dab (always very gently) on the whole eye contour with my fingers. All this helps minimizing* dark cirles

* please note the verb I chose: it is impossible to make them fade away by simply using a cream. There is much more to be done (sleeping more, eating more vegetables - especially  those which are a source of vitamin C - avoiding to smoke, drinking more water etc.)

As a mask, I apply a thicker layer of balm on the eye contour and then I wait more or less 10 minutes. After that, the balm is almost liquid (it has turned to oil) and at this point you have two possible choices:
1) if your skin is normal like mine, you can take the remainder away with a damp wipe or better with a natural sea sponge (I love them!);
2) if your skin is dry or very dry, you can massage the remainder as a normal eye cream.

See picture no.4 above!

How does it help your eye contour?

As I told you, it does not wipe dark circles from your eye contour, but it helps you not to look like uncle Fester of the Addams family!! Moreover it is really hydrating and nourishing so it is especially good for those who have dry skin in the eye area. For those like me, who have normal (but still sensitive) skin, it is a sort of therapy that you can use whenever you feel your skin needs it.

Other uses

I have this mania for using products for something which they were not specifically designed for...I know, I am strange! Also in this case, I started brooding over its possible uses and then, like a bolt from the blue, I realized that its ingredients (especially immortelle, arnica, carrot and rosemary) could also be quite effective on redness! So, since my skin is quite reactive (sigh!) I applied the balm on those parts of my face which are prone to develop red marks and spots. Using it night after night for a week or so, I saw an improvement. At the same time my skin was soft and hydrated, and no blackheads or breakouts showed up!

Some practical facts

Let's talk about its price: I paid it 16 € (15 ml jar). In my opinion, it is not expensive, not because 16 € is not much but rather because this balm will last for a long time, especially if you use it mainly as a cream. 

Where did I buy it? I found it on eNatural Store (if you click on the name you will be redirected to their website, in English) an online shop which I really like! I ordered just once but everything was perfect and I will definetely order again. It is an Italy-based online shop (it is near Milan) and it sells many nice organic and natural brands, both luxury and less expensive ones. I discovered that they also ship internationally, so take advantage of this opportunity!! They have very nice customer care operators. The girl who helped me once was kind and very patient (I made a mistake in my order and I needed help to solve it). Here  you find the link to the product on their website.

Otherwise you can also contact Hèvèa, since they also sell their products online and ship them internationally. Click here to go to their online shop. 

Commenti

  1. Risposte
    1. Non c'è bisogno che lo compri: ce l'ho io! :D

      Elimina
  2. hai provato ad applicarlo miscelandolo prima nel palmo della mano con qualche goccia di idrolato? vedrai che così riuscirai ad utilizzarlo ogni sera e d'inverno anche la mattina :) sempre "diluito" provalo anche sui segni d'espressione... e fammi sapere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proverò, Mary! Ma a me in fondo va anche bene così, come terapia appunto. Per il giorno ci sono un paio di contorno occhi che amo e che sono efficacissimi sulle mie occhiaie, quindi preferisco sempre loro! *_*

      Elimina
    2. E grazie per il consiglio! ;)

      Elimina
  3. Per me è troppo corposo :( però è un prodotto che mi piace tanto (soprattutto per il profumo..eh si ho il naso sensibilie io)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna provare col consiglio di Mary! A me il profumo così così! Paradossalmente avrei preferito odorasse di elicriso.

      Elimina
  4. Avevo letto in giro di questi prodotti e mi hanno sempre incuriosita.
    Per quanto riguarda il contorno occhi purtroppo con me funzionano poco.

    P.S. Anche io come te utilizzo i prodotti anche per altro :-P

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Ecobio e discount: prodotti viso e corpo Avenida

Buongiorno! 
Prima di parlare dei cosmetici Avenida, reperibili nei discount Penny Market, un piccolo excursus sul tema cosmetici ecobio e grande distribuzione!

The Lipstick Chronicle I - Nouveau Cosmetics

Da un po' penso all'idea di creare una specie di rubrica sul mio blog e alla fine mi son fatta venire in mente qualcosa che mi piace molto: i rossetti! Ed ecco qui il primo articolo di questa rubrica! 

I have thought for a while to create a sort of column on my blog and in the end I came up with a topic I really like: lipsticks! So here comes the first article belonging to this column! 


Attraverso lo specchio e quello che Roberta vi trovò: Mirodìa Cosmesi Natural / Through the Looking-Glass, and what Roberta found there: Mirodìa Natural Cosmetics

*English version below*


Il laboratorio dello specchio “Dopo un altro momento Alice era dall'altra parte del vetro; con un salto leggero atterrò nella stanza dello Specchio […] Poi cominciò a guardarsi intorno, e notò che quanto poteva vedere della vecchia stanza era affatto comune e poco interessante, ma che tutto il resto era così diverso che di più non sarebbe stato possibile.” (dalla traduzione di “Attraverso lo specchio e quello che Alice vi trovò” di Masolino D'Amico)