Passa ai contenuti principali

Shampoo delicato all'elicriso di Iliana: capelli al top!

Ssssssalve! Latito sempre di più e, per questo, vi chiedo scusa. Ad ogni modo, cerco di imparare da quando sono piccola a parlare solo quando è necessario e, in questo caso, sto applicando questa regola: non ho voglia e non ho l'ispirazione di scrivere e quindi non mi forzo a farlo! 

Oggi, però, qualcosa da dire ce l'ho: volevo parlarvi dello shampoo di Iliana - una azienda sarda che produce cosmetici ecobio di ottima qualità e che io in passato ho già avuto modo di provare, vi consiglio di leggere la mia recensione della loro crema all'elicriso e carota, perché è una crema perfetta per questo periodo. 







 Visto che è passato un po' di tempo da quella recensione, ci tengo a dire alcune cose su Iliana. Da quella recensione, infatti, ho avuto modo di conoscere meglio l'azienda. In primo luogo, dopo quella recensione ho parlato alcune volte con Leila, la collaboratrice del dott. Ghiani (il responsabile di Iliana e l'uomo che sta dietro l'azienda e le sue scelte), una ragazza gentilissima e sempre disponibile a chiarimenti. Da Facebook (se non avete ancora messo mi piace alla loro pagina, fatelo subito, eccola qui, tra l'altro sono in arrivo delle novità...) poi ho imparato a conoscere il lato pubblico di Iliana: un'azienda discreta, concentrata sulla qualità dei propri prodotti e sulla soddisfazione del cliente, che procede nella creazione di nuovi prodotti con cautela ed attenzione (l'unico modo corretto, a mio modesto avviso). La loro pagina Facebook è impeccabile dal punto di vista del linguaggio, delle informazioni fornite, delle risposte ai clienti ecc...queste cose bisogna dirle, perché scontate non sono e costituiscono un valore aggiunto che io, personalmente, apprezzo molto. 

Qualche tempo fa Leila mi ha contattata per dirmi che stavano selezionando alcune blogger per far provare loro dei prodotti e che avevano pensato anche a me. Ovviamente sono stata felicissima proprio in ragione del fatto che è un'azienda che pondera molto le sue scelte. Io le ho accennato quali sono le esigenze della mia pelle e dei miei capelli in modo che potesse inviarmi prodotti adatti a me (altrimenti che recensione sarebbe?). Oggi ci dedichiamo allo shampoo, poiché non ho ancora avuto modo di testare l'altro prodotto (una crema corpo). 

Lo shampoo delicato all'elicriso (l'unico - per ora - prodotto da Iliana) è un gel trasparente e dalla consistenza piuttosto liquida, come potete vedere nella foto qui sotto, e con un forte odore di elicriso (se non lo conoscete, è piuttosto difficile da descrivere, ad ogni modo direi che è un odore a metà tra l'erbaceo e il fiorato, è molto particolare). 


L'inci è semplicissimo:

Aqua, Disodium Lauryl Sulfosuccinate, Cocamidopropyl Beatine, Dehydroacetic Acid, Acetic Acid, Lactid Acid, Helichrysum italicum, Panthenol, Phenoxyethanol


Lo shampoo è formulato con tensioattivi delicati e questo evita che il lavaggio danneggi il cuoio capelluto. L'olio essenziale di elicriso (che è ottenuto da piante raccolte sul posto, nella splendida Sardegna) è particolarmente indicato per i problemi di pelle e cuoio capelluto, come le dermatiti, le allergie, il prurito in generale. Si tratta di un olio lenitivo e calmante (infatti viene spesso consigliato per le pelli sensibili e reattive - non a caso, nelle creme, è uno dei miei ingredienti preferiti). 

Dal punto di vista dell'utilizzo, nulla da eccepire: fa una bella schiuma corposa e leggera, lava molto molto bene (purifica ed elimina il grasso dal cuoio capelluto, ma senza seccare e dare prurito, non lascia odore (questo potrebbe anche non piacere a qualcuno, naturalmente). 

Per quanto mi riguarda, questo shampoo ha anche risolto il problema del prurito appunto. In questi ultimi mesi, ho usato sempre e solo shampoo ecobio, ma evidentemente uno di questi shampoo mi ha causato prurito al cuoio capelluto. Dopo un paio di lavaggi con lo shampoo Iliana il prurito si è attenuato per poi scomparire (e sono sicura che sia lui il responsabile perché un giorno, dopo la piscina, ho riutilizzato uno degli shampoo precedenti e il prurito è tornato). Trovo sia uno shampoo assolutamente perfetto per l'utilizzo frequente.

In conclusione, si tratta di uno shampoo veramente eccellente, non ha nessun contro per me. L'unica cosa che cambierei, fosse per me, sarebbe l'odore (io non amo particolarmente l'odore dell'elicriso), ma mi rendo conto che anche questo fa parte della bellissima filosofia di Iliana: si tratta di prodotti sinceri, i prodotti odorano di ciò che hanno al loro interno. Cosa desiderare di più in un cosmetico naturale? 


Il prodotto viene commercializzato in un flacone di plastica molto semplice (le confezioni di Iliana sono semplici ed essenziali, ma carine e raffinate, a mio parere) che permette di versare lo shampoo sulla mano attraverso un foro e che si chiude con un tappo a vite. Il formato è da 200 ml. Il costo del prodotto è di 11 €. 


Lo potete acquistare (così come tutti gli altri prodotti di Iliana) direttamente sul sito dell'azienda (qui il link alla pagina dello shampoo) oppure su Rosa della Natura (un negozio online di cui vi ho già parlato, con il quale mi trovo molto bene e che vi consiglio assolutamente), qui il link alla pagina del prodotto, ma su Rosa della Natura trovate tutti i prodotti Iliana. 

Spero di avervi suggerito un prodotto che vi possa tornare utile, specie adesso che andiamo incontro all'estate e uno shampoo adatto ad un uso quotidiano è ciò che servirà!


Commenti

  1. Leggo sempre ottime recensioni di questo shampoo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì? Io non ne ho lette proprio in giro. A me piace davvero molto. Dici che potrebbe andar bene anche per te?

      Elimina
  2. Guarda io ho capelli davvero secchi sulle lunghezze X cui cerco sempre qualcosa di abbastanza corposo...da ciò che leggo lo vedo molto delicato ed è X questo che desisto nel comprarlo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Ecobio e discount: prodotti viso e corpo Avenida

Buongiorno! 
Prima di parlare dei cosmetici Avenida, reperibili nei discount Penny Market, un piccolo excursus sul tema cosmetici ecobio e grande distribuzione!

Stop ai prodotti chimici per la tinta! Sì alle ERBE TINTORIE!

Buongiorno o buona sera a tutti/e, a seconda di quando leggerete! 
Andiamo dritti/e al sodo: le tinte tradizionali, non importa se dal parrucchiere o no, normalmente sono piene - anzi, che dico? - stracolme di ingredienti veramente nocivi e anche piuttosto pericolosi. A parte l'ammoniaca, che ormai in molte tinte non c'è, proprio perché molte case cosmetiche hanno rinunciato all'utilizzo di questo ingrediente, troviamo gli orrendi PEG (glicole polietilenico), formaldeide (cancerogena), parafenilendiammina,un potentissimo allergene, metalli pesanti (piombo, per esempio), parabeni e moltissimi altri che non vi sto qui ad elencare perché tanto sarebbero una lunga lista di strani nomi di cui, in realtà, vi basta sapere che sono nocivi. Ma davvero! Fate una cosa, al supermercato, prendete una tinta e cercate alcuni ingredienti sul Biodizionario, poi mi dite... Quiho trovato un articolo interessante che fa riferimento anche alla normativa europea.

Magia di lumaca in tubetto: crema contorno occhi di Naturaverde Bio / Snail Magic in a Tube: Naturaverde Bio's eye contour cream

*English version below*


“What kind of magic spell to use Slime and snails Or puppy dogs' tails Thunder or lightning”
(che incantesimo magico si può usare melma e lumache o code di cuccioli di cane tuono o lampo)
Labyrinth apparentemente aveva ragione: tra le altre cose, le lumache sono magiche! Se non sapete di cosa sto parlando → (amo Labyrinth!) Magic Dance ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~

A volte tratto male la mia pelle. Dopotutto, è assolutamente vero che lavare, scrubbare o usare troppo o per troppo tempo un determinato prodotto può far pagare un prezzo alla nostra pelle.